Laccato lucido e Sand

BIANCO PURO
BIANCO CREMA
RAL 9001
MANDORLA
NUBE
GRIGIO FINE
GRIGIO LONDRA
GRIGIO MEDIO
RAL 000.45.00
ARDESIA
NERO
RAL 9005
MALVA
RAL 020.60.10
GRIGIO VERDE
RAL 180.30.05
VERDE COOPER
RAL 180.30.10
OTTANIO
MARRONE ARANCIO
RAL 8023
JAIPUR
ARENA
RAL 060.60.05
NOCCIOLA
CASTORO OTTAWA
ROSMARINO
PETROLIO
RAL 230.30.20
RAL-NCS

LACCATO SAND: è una processo di finitura che viene applicato normalmente su pannello di fibra di legno (mdf o melaminico) che prevede, dopo un passaggio del pannello sui centri di lavoro a controllo numerico, l’applicazione in sequenza di uno strato di vernice poliestere bianco (fondo) e alcuni strati di vernice colorata all’acqua di ultima generazione contenenti piccole particelle (microsfere) che producono al tatto un piacevole «effetto seta», le vernici all’acqua mantengono i livelli di resistenza delle vernici a solvente ma riducono al minimo l’impatto ambientale e aumentano sensibilmente la tutela della salute sia degli operatori interni che del consumatore finale.

LACCATO LUCIDO SPAZZOLATO: il tipo di supporto e la preparazione del pannello prima della finitura sono gli stessi del laccato sand, il processo di finitura avviene attraverso impianti robotizzati che garantiscono una corretta e omogenea stesura del prodotto sul pannello per evitare variazioni di colore e assicurarne la stabilità nel tempo. Dopo l’applicazione della lacca colorata lucida, il prodotto viene lasciato indurire prima di essere levigato nuovamente, questa lavorazione consente di togliere dalla superficie qualsiasi impurità o piccolo difetto vi sia presente, si passa quindi alla fase di spazzolatura con l’impiego di paste specifiche e molta manualità e competenza da parte degli addetti.

Esempi di cucine con questo materiale